-->
22
Ago-2014

I Segreti dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena

Alla scoperta dei segreti dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena: Eats&Travels ha visitato l’Azienda Agricola Boni.
L’Acetaia Boni si dedica alla creazione ed alla maturazione dei prodotti più unici e tipici delle colline modenesi come l’Aceto balsamico Tradizionale di Modena seguendo la tradizione e passando di generazione in generazione le batterie di aceto che ancora oggi sono il vanto e l’orgoglio dei modenesi, tanto che Romano Boni ci dice più volte, durante l’intervista, di sentirsi una persona fortunata per avere avuto in dote, come si usa dire qui a Modena, le batterie di aceto avviate dal padre e dal nonno ancora prima.
Eh sì, perchè la produzione dell’aceto, quello vero, il Tradizionale di Modena, ha una lunga preparazione e può essere commercializzato solo dopo l’approvazione del Consorzio e dopo ben 12 o 25 anni di invecchiamento in batteria.

Sulla tavola è usato come condimento o guarnizione ma l’aceto balsamico, in origine “aceto naturale”, aveva e ha tutt’ora ottime proprietà balsamiche e terapeutiche.

Ringraziamo per la collaborazione

Se volete soggiornare a Modena, di seguito le migliori offerte del nostro partner Booking, aggiornate automaticamente per il momento in cui le consultate.


Booking.com

MODENATUR Incoming Tour Operator & DMC
Via Scudari 10 – 41121 Modena (Italy)
www.modenatur.it

DANIELE CICIRELLI

ROMANO BONI

COMUNE DI CASTELVETRO DI MODENA

0

 ama / 0 Kommentare
Condividi questo post:

Commenta questo post


Fare clic sulla forma per scorrere

Archivio

> <
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec