-->
26
Nov-2014

Itinerario a Sarzana, città di confine

Itinerari   /   Tags: ,

Itinerario a Sarzana

La meno ligure delle città liguri? forse sì, proprio per le forti influenze toscane ed emiliane, dall’architettura dell’epoca di Lorenzo il Magnifico che da Firenze segnava il territorio, all’enogastronomia che ancora oggi è divisa tra farinata e testaroli al pesto (Liguria), sgabei (la versione ligure dello gnocco fritto emiliano) e crostini con fegatini tipicamente toscani.
Sarzana è la città dei tre Papi, le cui statue dominano la cattedrale che la leggenda racconta contenere anche il segreto del Sacro Graal, delle due fortificazioni, la prima all’interno della città, la seconda sulla collina a pochi chilometri dal centro, Sarzanello, imponente e maestosa.

Vale la pena fermarsi a Sarzana per una visita, le fortezze sono da visitare ed è una città particolare, sembra davvero di non essere in Liguria per conformazione, spazi, architettura e cucina.

0

 ama / 0 Kommentare
Condividi questo post:

Commenta questo post


Fare clic sulla forma per scorrere

Archivio

> <
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec
Jan Feb Mar Apr May Jun Jul Aug Sep Oct Nov Dec